top of page

Bellezza, giovani, leadership | Teresa Satalino | Estratto dal Webinar del 30 gennaio 2021

In questo video, estratto del webinar del Programma "I Cammini dell'Armonia" del 30 gennaio 2021:


Paolo Campanella, Sindaco di Castelluccio Inferiore:


la Convezione fra Castelluccio Inferiore e il Politecnico di Torino


Teresa Satalino, OrchestrAcademy, Apulian Youth Symphony Orchestra, Direttrice Artistica:


Bellezza, giovani, leadership





 

Da: Leo Giannotti <leogiannotti@gmail.com> Inviato: domenica 17 gennaio 2021 16:35 A: info@teresasatalino.it Oggetto: Bellezza, giovani, leadership


Cara Teresa, grazie per aver accettato di prendere parte al webinar del 30 gennaio.


Sto visionando i video di Ayso, cercando spezzoni che io possa utilizzare per la diretta del webinar. Rifletto sul tema di cui abbiamo parlato al telefono:


l'invito del Sindaco a fare della Valle un Laboratorio di Bellezza per i giovani.


È il tema cui sto dedicando le mie energie.


Cerco, fra i video che mi hai dato, un frammento di te in primo piano, e trovo solo uno spezzone in cui tu parli del luogo dell'orchestra, delle prove, dei giovani, del timore di danneggiare il bel luogo che ti ospita.


Questo - mi pare - rispecchia il tuo stile. Le mani, nella direzione dell'orchestra, si scorgono solo da lontano.


Rifletto anche sulle ragioni per cui Stichting Aphelion ha deciso di sostenerti. Arrivo dunque a questi pensieri.


Negli spezzoni di video, le immagini di quegli sguardi di ragazzi e ragazze, felici di potersi esprimere suonando in una orchestra (un'organizzazione molto più grande di loro), reciprocamente dissimulando l'imbarazzo, ridacchiando fra insicurezza e impertinenza, cercando una maniera di stare al mondo da giovani prima di diventare adulti, sono la testimonianza di cosa possa essere il legame profondo tra generazioni quando con la musica proviamo tutti a farci raggiungere e riempire da una bellezza più grande di noi, quando il direttore d'orchestra - in questo caso la direttrice - non ha nessuna pretesa di diventare più importante dell'orchestra stessa, quando è privo della pretesa di diventarne padrone, e ne è invece il primo servitore.

Questo è uno stile di leadership. Forse - lascio il giudizio ad altri - il più grande.


Io ascolto la tua preoccupazione per loro, per i tuoi giovani musicisti, per la musica, e non per te stessa. Solo il vestito da sera rosso sottolinea il tuo ruolo di leader.


AYSO. Un'orchesta sinfonica per giovani! Le relazioni con i maestri!


Rimango sbalordito dall’intensità dell’esecuzione. Non dalla perfezione, ma dalla vitalità e dall'entusiasmo di ogni passaggio.


Non sono un critico musicale. Solo, percepisco le emozioni, talvolta fisicamente dolorose anche se positive.


Amando e servendo totalmente la partitura che avete davanti, emerge l'intensità dell'unità d'intenti, un trasporto, come quello che cerco io quando provo a coinvolgere altri nell'esecuzione di una strategia, per un conseguimento più grande di noi tutti messi insieme.


Si sente la potenza del legame profondissimo tra te, direttrice, e i tuoi musicisti.


Fare della Valle del Mercure Lao un Laboratorio di Bellezza per i giovani?

La musica è necessaria alla vita. La bellezza è necessaria alla vita. La bellezza è la vita.


La bellezza può cambiarla, la vita. Può migliorarla, e in alcuni casi può addirittura salvarla. Abbiamo bisogno della bellezza, per vivere, come del pane quotidiano.


È questo pane noi lo diamo a giovani.


Ricordo Claudio Abbado. Parlava dell’amore per il silenzio dopo l'ultima nota, prima dell'applauso, forse dell'acclamazione.


Abbado era un grande. Era paterno.



Diceva:


Accade a volte, nel finale dei grandi capolavori, di avvertire un clima di reale coinvolgimento tra me, l’orchestra, il pubblico: come se tutti trattenessero il respiro insieme. E quando si spegne la nota finale rimane un grande silenzio, come a contemplare qualcosa che è accaduto. Questo silenzio è la cosa che apprezzo di più.


In un breve silenzio alla fine, la leadership scompare.


Cordialmente,

Leo


 

From: <info@teresasatalino.it> Date: Mon, 18 Jan 2021, 11:29 Subject: R: Bellezza, giovani, leadership To: Leo Giannotti <leogiannotti@gmail.com>

Carissimo Leo,

le tue parole mi riempiono di orgoglio perché hai colto perfettamente lo stile di leadership che ho abbracciato.

Trovo che un leader credibile debba essere una persona intellettualmente onesta, sempre pronta a migliorare attraverso il confronto con gli altri ed equilibrata, autorevole e non autoritaria.

L’autorevolezza è nei piccoli gesti, nella gentilezza, nel porre sempre al centro i contenuti e non la forma. Non amo apparire perché, aldilà del mio impegno totale, trovo che questo nostro progetto AYSO sia perseguibile solo con un lavoro di squadra e di sinergia.

L’autodeterminazione e il narcisismo mal si sposano con un visione di questo tipo che è invece finalizzata solo ai risultati che, per forza di cose, in una orchestra possono solo essere comuni.

Ringrazio profondamente te e Stichting Aphelion per il sostegno costante che mostrate al nostro folle progetto e spero, nel mio piccolo, di poter dare anche solo un minimo contributo al Laboratorio di Bellezza pensato per Castelluccio. Per inciso trovo l’intero progetto geniale! Ecco qui un video in cui racconto un po’ della fondazione di OrchestrAcademy e di AYSO, Apulian Youth Symphony Orchestra. È un video un po’ datato, ma potrebbe esserci qualche passaggio utile per il montaggio del quale parlavamo.



Sono davvero onorata di partecipare al webinar e spero tanto che possa essere l’occasione per creare ulteriori sinergie in questo nostro Sud che ne ha tanto bisogno. Un caro saluto Teresa Satalino






184 views1 comment

1 Comment


Lodovico Alessandri
Lodovico Alessandri
Feb 03, 2021

Molto interessante e commovente al tempo la sorpresa di Teresa Satalino e della sua AYSO. La delicatezza sommessa dell'intervento, la disinvoltura dei volti giovanili, le note familiari dei grandi autori classici ed il commento estasiato di Leo, mi hanno molto colpiti.

Like
bottom of page